martedì 10 dicembre 2013

Risotto di pasta con funghi trifolati






Se potessi non guardare il calendario (invece mi tocca se voglio ricordarmi impegni e scadenze), fermerei per un po' il tempo, giusto quello necessario per riuscire a fare alcune cose che la mancanza di tempo non mi permette di fare. 
E poi, dovrei iniziare a mettere da parte qualche idea per Natale, poiché da qualche anno lo festeggiamo a casa mia. Le idee e i suggerimenti, anche da parte vostra, non mancano, devo solo riuscire a riordinare il tutto.
Per fortuna ogn'uno di noi ha gusti o esigenze diverse nel gustare o consumare il cibo, altrimenti non potremmo trovare sempre nuove ricette e tutto sarebbe piatto e monotono! Un esempio potrebbe essere la ricetta di oggi,  un'idea per le persone che non amano il riso ( esistono!), o semplicemente per preparare un risotto dalla consistenza diversa, ma che mantenga i sapori del classico risotto allo zafferano.






Per il risotto ha preso ispirazione da una ricetta di Viviana Lapertosa

INGREDIENTI
per il risotto:
300g di risoni all'uovo
1l di brodo vegetale (se preferite di carne)
1/2 bicchiere di vino bianco
50g di parmigiano grattugiato
una noce di burro
una bustina di zafferano
sale 
pepe
un limone

per i funghi:
500gr di funghi champignons
1 spicchio d'aglio
prezzemolo tritato
olio
sale
pepe


Pulite i funghi*, tagliateli a fettine e metteteli in una padella con un filo d'olio, l'aglio e sale. Fate cuocere per alcuni minuti, devono essere croccanti. A fine cottura aggiungete il pepe e il prezzemolo.
Fate scaldare un filo d'olio in una casseruola, aggiungete la pasta e fatela tostare. Sfumate con il vino, lasciate evaporare e continuate la cottura aggiungendo il brodo caldo. Dopo 5 minuti aggiungete lo zafferano. Ci vorranno 7-8 minuti di cottura totale. Togliete dal fuoco, aggiungete il burro e il parmigiano. Non deve essere asciutto ma piuttosto cremoso, altrimenti vi ritroverete un risotto stopposo.
Mettete il risotto nei piatti, aggiungete al centro i funghi trifolati e finite con la scorza grattugiata del limone e pepe.
*I funghi non andrebbero lavati, ma puliti con una pezza. Io preferisco darle una lavata veloce sotto l'acqua corrente. L'importante è non lasciarli a bagno nell'acqua.




8 commenti:

  1. Anche io vorrei fermare il tempo...si marcia troppo spediti verso il Natale...non ho fatto neanche l'albero!
    Piatto delizioso! Complimenti! ;)

    RispondiElimina
  2. Il tempo vola! Ogni giorno mi spavento di più ma non riesco a tornare indietro ;-)
    Piatto davvero gustoso :-P

    RispondiElimina
  3. il risotto con i risono è la prima volta che lo vedo! che bello! e che eleganza hai sempre Susy!
    il tempo manca sempre, vero, ma è per questo in fondo che la vita ha quel lato frizzantino, no? :)
    un bacio e un caro saluto

    RispondiElimina
  4. Questo tipo di pasta mi riporta alle minestre che preparava mia madre, ci metteva sempre questo tipo oppure le conchigliette... :-) La versione "risottata" è originale, poi i funghi in questa stagione li mangio una volta a settimana senza stancarmi mai!

    RispondiElimina
  5. Ciao Susy, è davvero un'idea originale e gustosa, usare la pasta per fare un risotto!!! Brava deve essere squisito e i funghi champignons ci stanno benissimo!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  6. non l'ho mai provata la pasta risottata, da buoni lombardi qui a casa mia vogliono il riso eheheheheh! Però è un'idea carina!!!

    RispondiElimina
  7. Ma va? Esiste il risone all'uovo? Non l'ho mai visto. Bello questo piatto, anche se io adoro il riso, mi incuriosisce questa cosa. ;)

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, domande o chiarimenti che mi vorrete lasciare, saranno sempre graditi.^_^

_________________ INSTAGRAM _______ PINTEREST _______ BLOGLOVING _________________